L' orologio ad acqua del Pincio

orologio

I ragazzi del centro ELIS in un intervento di manutenzione
Finalmente, dopo molti anni di interruzioni, rallentamenti e diacronie, riprende a funzionare l’Orologio ad acqua del Pincio, bellissimo esempio di “architettura meccanica” di fine Ottocento.
La sua singolarità, assieme alle pregevoli qualità artistiche e decorative dell’insieme, hanno sempre suscitato l’interesse e la curiosità di turisti e visitatori.
Si tratta infatti di un unicum, poiché non ci sono altri idrocronometro collocati in giardini pubblici.
Oggi torna a segnare l’ora per tutti i passanti, i curiosi, i visitatori che innumerevoli passeggiano per il giardino pinciano. Il delicato orologio avrà, d’ora in poi, trattamenti accurati e pazienti da parte di un’equipe preparata ed esperta che lo ha curato e riportato a vivere.
 
 

STATO DELL'OROLOGIO

Giugno 2012

Aggiustata la lancetta e parte del meccanismo interno, danneggiati da un atto vandalico.

 
 
Cura ad urto per l’Orologio ad Acqua del Pincio
[Il Tempo, Giugno 2005]
 
Il tempo torna a scorrere: l’orologio ad acqua fa tic tac
[Il Messaggero, Giugno 2007 ]
 
L’Idrocronometro di padre Embriaco è stato sottoposto
a un radicale restauro
[specchioromano.it, Giugno 2007]